Chi è un webmaster? Cosa fa?

Molti si chiedono come si diventa webmaster?

come si diventa webmasterUn webmaster è colui che fisicamente ha accesso all'area ftp dove è ospitato un sito internet e si occupa di caricarne i contenuti e di impostare i parametri di sicurezza per evitare che malintenzionati accedano ad esso per alterarne lo stato on line o i contenuti iniettando malware che possano causare danni ad altri utenti del web.

Il webmaster si occupa anche della manutenzione del sito e dell'hosting sul quale risiede preoccupandosi di caricarlo sul miglior hosting sul mercato che a nostro avviso è Siteground.

Il webmaster è una tra le figure professionali più complesse quando cerca lavoro nell'ambito dell'informatica, perchè deve avere conoscenza dei sistemi e quindi del sistema operativo Linux se utilizza il web server Apache oppure di Windows Server se utilizza un web server IIS. Deve saperli configurare per installarci uno o più siti internet e configurare eventualmente accessi ad aree ftp o creare degli utenti che possano limitatamente accedere solo a determinate cartelle.

Altre competenze che deve avere un webmaster è sicuramente anche la programmazione se si occupa direttamente anche dello sviluppo e dell'aggiornamento del sito: deve quindi conoscere html5, la codifica w3c che stabilisce la sintassi corretta che deve avere un sito web e linguaggi come asp.net, java e javascript.

Un altra cosa importante che deve conoscere un webmaster una volta creato un sito internet è il Google Webmaster tool che è uno strumento che consente varie importanti operazioni sul proprio sito internet. Una volta creato un account su Google e dimostrato tramite il caricamento di un file tramite ftp la proprietà del sito possiamo:

  • Verificare costantemente il traffico in ingresso sul sito web
  • Verificare se ci sono errori sul sito tipo tag title o description duplicati o addirittura pagine duplicate
  • Possiamo leggere se Google ci ha attribuito delle penalizzazioni per qualche motivo ed eventualmente risolvere
  • Possiamo vedere se ci sono errori 404 di pagine con link mancanti che possiamo risolvere e segnalare direttamente a Google la risoluzione
  • Possiamo caricare una sitemap di file html o di immagini per segnalare più velocemente a Google i contenuti del nostro sito
  • Possiamo trasferire interamente il nostro dominio su un altro dominio di nostra proprietà caricato nello stesso webmaster tool dopo aver reimpostato tutti i 301 ossia i redirect dal vecchio al nuovo sito
  • Possiamo chiedere a Google di riconsiderare delle pagine che abbiamo modificato con lo strumento visualizza come Google che reclama una scansione in tempo reale da parte dello spider.

Un altro strumento che il webmaster deve assolutamente conoscere è Google Analytics che richiede anch'esso un account Google che ci consente di analizzare e segmentare tutto il traffico in ingresso monitorandone gli avanzamenti nel tempo e stabilendo anche degli obiettivi che possiamo perfino quantificare economicamente.

Se poi il sito è sviluppato con un CMS come Joomla o Wordpress deve approfondire anche la conoscenza di questi ottimi strumenti che sono ambienti RAD che semplificano notevolmente la creazione di un sito internet da parte dei web designer.

Il webmaster lavora a stretto contatto coi web developer che sono i programmatori del sito, coi consulenti seo che si occupano della sua ottimizzazione e coi web designer il cui compito è quello di delineare l'aspetto grafico del sito stesso.

Per consigli su come diventare webmaster la prima cosa che suggeriamo è leggere molti libri, iscriversi a forum per webmaster ma sopratutto fare molta pratica prendendo dei siti su vari tipi di hosting in modo da imparare a maneggiarli e provare le diverse esperienze di configurazione e manutenzione di un sito web.